Viaggi del Ventaglio verso il fondo di De Benedetti

da Milano

Management & Capitali, il fondo di investimenti creato da Carlo De Benedetti è ormai a un passo dai Viaggi del Ventaglio. A comunicarlo è stata una nota della società turistica diffusa dopo una riunione del consiglio di amministrazione. Il board ha ritenuto «idonea a garantire la continuità aziendale» la proposta di Management & Capitali e ha espresso «parere favorevole subordinatamente al completamento delle attività negoziali».
L’operazione «richiede l'accettazione da parte di IVV Holding spa, IVV Trade, Ventaglio International e Unicredit Banca Mobiliare». Il presidente Bruno Colombo ha ricevuto allo scopo un mandato dal cda e lo terrà informato sugli sviluppi.
Nei giorni scorsi Colombo aveva ricevuto un mandato dal board per negoziare le migliori condizioni per la società con i due investitori interessati a entrare nel capitale. Secondo indiscrezioni le proposte sarebbero arrivate per l’appunto da Management & Capitali, e One Equity Partners, fondo di private equity di Jp Morgan che si muove anche con il supporto di Mediobanca.
Già mercoledì scorso il cda della società si era riunito per deliberare la vendita ma, contrariamente alle aspettative, la riunione si era conclusa con un nulla di fatto.
Per M&C l’assegnazione del Ventaglio rappresenta il primo banco di prova del fondo chiuso che ha come obiettivo il salvataggio di aziende in difficoltà. Il Ventaglio ha comunicato ad inizio settimana di aver registrato in gennaio un margine operativo positivo per circa 1,6 milioni (-0,7 milioni nel gennaio 2005). Il patrimonio netto al 31 gennaio 2006 risultava pari a 4,9 milioni, in calo rispetto agli 8,7 milioni del 31 ottobre 2005, per effetto della perdita di periodo (-3,8 milioni). La posizione finanziaria netta era negativa per 7,5 milioni contro 0,8 milioni al 31 ottobre 2005.