Viaggia in Intercity si trova cimice in testa

Mentre stava comodamente seduto nello scompartimento dell'Intercity diretto in Sicilia, si è ritrovato una cimice sulla testa. E così un avvocato calabrese ha deciso di interrompere il viaggio e scendere alla stazione ferroviaria di Firenze per denunciare l'episodio. Il 7 dicembre scorso si è presentato nell'ufficio degli agenti della Polfer con l'insetto ancora in mano, deciso a sporgere querela. Ma la presenza degli animaletti era stata notata anche dagli altri passeggeri: anche loro, una volta arrivati in stazione, sono scesi dal convoglio per protestare. Due carrozze dell'Intercity sono state chiuse; l'avvocato, invece, ha proseguito il viaggio a bordo di un Eurostar.