Viaggio con «Baby Jane» nell’immaginario femminile

Sarà Lorenzo Loris, domani, a dirigere la compagnia del Teatro Out Off che, sulla scena di via Mac Mahon darà vita a La serva amorosa di Carlo Goldoni; l'opera antecedente a La Locandiera, scritta nel 1752, è ambientata a Verona dove la serva Corallina, molto affezionata al padrone Florindo, accasato dal padre Ottavio e costretto a condividere i suoi spazi con l'autoritaria matrigna, trama per consentire al padroncino di riavere per diritto la sua eredità di sposare a matrigna autoritaria. Attorniati da una scenografia essenziale, i protagonisti, sempre più bianchi in viso finiscono per restare imprigionati in un tulle che li avvolge. Martedì con la messinscena di Che fine ha fatto Baby Jane? con Monica Bonomi e Elisa Lepore, si chiude la stagione teatrale del Crt Salone. Prendendo spunto dal film di Robert Aldrich, Maria Pia Pagliericci mette in scena l'esplorazione di un immaginario femminile borderline, dove l'amore familiare è il motore distruttivo e la causa scatenante di azioni vessatorie.
Gli Attori Permanenti del Teatro Stabile di Torino, diretti da Walter Le Moli e da Karina Arutyunyan, martedì calcheranno ancora la scena del Teatro Studio con un classico dei Seicento The Changeling (Gli incostanti) di Thomas Middleton e William Rowley, tragedia già nota al pubblico italiano come I Lunatici. Diadainconsupertrafra: conferenza-spettacolo su Shakespeare" in scena domani al Teatro Ringhiera, sarà un viaggio, condotto da Serena Sinigaglia, Arianna Scommegna e Mattia Fabris, nella dimensione del grande drammaturgo inglese.
Mercoledì al Teatro alle Colonne Barbara Chiodi dirigerà la messinscena di Eva di Emma Catiri spettacolo nato dall'esigenza di indagare l'infinito e mutevole mondo dei rapporti tra un uomo e una donna, nella loro implicazione più intima e profonda. Al Teatro della Memoria mercoledì con Soirèe Ionesco è prevista la messinscena di quattro brevi atti unici, raramente o mai rappresentati in Italia, attraverso i quali si può evincere lo spirito e lo stile dell'autore.
Venerdì al Teatro Caboto Il Faro Teatrale per la regia dell'autrice Giulia Donelli andrà in scena Il soggiorno della casa di campagna dei Brent.