Viaggio al centro della scienza per gli studenti del Classico con il Cnr

Il liceo romano Tasso insieme con il Centro Nazionale delle ricerche, in occasione della XXI Settimana della Cultura Scientifica promossa dal Ministero dell'Istruzione, terrà una serie di incontri pomeridiani a carattere divulgativo dal 17 al 22 ottobre per far conoscere il lavoro quotidiano degli scienziati e dei ricercatori .

Chi ha detto che la scienza non va d'accordo con gli studi classici? Il liceo Tasso di Roma insieme con il Centro Nazionale delle ricerche (Cnr) ha deciso di sfatare il mito che vede contrapposte le due sfere del sapere e così apre le porte dell'istituto ad una serie di incontri a carattere divulgativo rigorosamente scientifici.
L'iniziativa si chiama Tasso in scienza ed è stata organizzata dal liceo romano in collaborazione con il Cnr in occasione della XXI Settimana della Cultura Scientifica, promossa dal Ministero dell'Istruzione dal 17 al 22 ottobre. Un progetto finalizzato a «mobilitare tutte le conoscenze e le energie del Paese per favorire la più capillare diffusione di una solida e critica cultura tecnico scientifica». Il liceo Tasso di Roma ha promosso quindi una serie di incontri ritenendo importante far conoscere agli studenti il lavoro quotidiano degli scienziati, il ruolo che con la loro attività svolgono a favore della società, permettendo di progredire nella conoscenza e migliorare la qualità della vita.
Dunque scienziati, ricercatori e studenti si ritroveranno insieme per assistere ad esplosivi esperimenti di chimica, vedere come si comportano matematicamente i fluidi ma anche le automobili e gli elefanti. Un approccio nuovo per comprendere i concetti fondamentali della meccanica, dell'ottica e dell'acustica, anche studiando la fisica dei supereroi.
Si parte lunedì 17 ottobre alle 15 con il ricordo di un ex alunno molto speciale, Vittorio Gassman. Maria Letizia Terrinoni, il dirigente scolastico del Tasso, introdurrà insieme al critico cinematografico Mario Sesti la proiezione del film documentario di Giancarlo Scarchilli Vittorio racconta Gassman definito uno "scienziato della parola".
Poi l'incontro con l'etologo Enrico Alleva che svelerà il mistero del sorriso degli animali, seguito da un viaggio verso i Poli con Enrico Brugnoli, direttore del Dipartimento Terra Ambiente del Cnr.
Nelle giornate successive si volerà alto parlando di come arrivare alle stelle con l'astronauta Umberto Guidoni e poi si ridiscenderà verso terra, precisamente a tavola, con il giornalista Luciano Onder per parlare di cibo e salute. Giovedì una lezione di Chimica "esplosiva" della professoressa Antonella Forgelli e venerdì Matematica e Fisica per tutti. Sabato gran finale: prima si parlerà di donne e scienza e poi un Concertone cui è stato invitato come ospite d'onore Antonello Venditti.