Il viaggio comincerà dalla storica pensilina del Gratosoglio

Tante partecipazioni alle missioni internazionali più delicate, ma da oggi una novità. D’ora in poi, così ha voluto il comandante Alfonso Miro, ogni «viaggio» del Primo Reggimento trasmissioni partirà da una pensilina. È quella storica della vecchia stazione del Gratosoglio, donata all’esercito e restaurata nella splendida caserma di via Caracciolo. In bella evidenza una targa con le date e i nomi di posti da brivido. Kosovo, Afghanistan, Libano solo alcuni dei Paesi in cui i ragazzi del reggimento partiti da Milano si sono fatti già onore. E da qui, da questa pensilina, domani partiranno ancora. Per Herat, Afghanistan. Buona fortuna, ragazzi.