Viaggio nella musica del Settecento italiano

«Virtuosismo e melodia nella musica italiana» è il titolo del concerto de I Solisti Veneti diretti dal loro fondatore Claudio Scimone in programma al teatro Olimpico domani a partire dalle ore 21, per la stagione dell’Accademia Filarmonica Romana. Prossimi a festeggiare il 50° anniversario della loro istituzione, I Solisti Veneti sono il gruppo orchestrale da camera più popolare al mondo con all’attivo ben 5mila concerti in più di 80 Paesi. Per questo concerto romano, proporranno un viaggio nella musica tra ’700 e ’800. A aprire il programma sarà il Concerto per due mandolini di Vivaldi, cui seguirà la Sesta sonata per archi, scritta da Rossini a soli 12 anni. E proprio a Rossini si rifà Paganini con l’Introduzione e variazioni di bravura sulla quarta corda sul tema Dal tuo stellato soglio, tratta dal Mosè. Ancora Rossini e Bottesini, con l’unica presenza «straniera» di Chopine (Variazioni per ottavino e archi).