Viagra gratis agli stupratori

Circa duecento maniaci condannati per stupro o addirittura per pedofilia, una volta usciti di prigione hanno ottenuto, in questi ultimi cinque anni, confezioni di Viagra, le pilloline dell’amore». Ma non solo: il medicinale che serve a potenziare gli uomini veniva loro fornito gratis da Medicare, un programma di assistenza medica pubblica per anziani.
È successo in America, per l’esattezza nello stato di New York a causa, spiegano i responsabili, di un disguido nella lista dei medicinali di Medicare che include automaticamente il Viagra tra i prodotti rimborsabili. A scoprirlo è stato un ispettore statale, Alan Hevesi, che ha immediatamente informato il ministero della Sanità, invitando il ministro, Michael Leavitt, a correggere il provvedimento.
Hanno protestato anche i due senatori, democratici, della Stato, Hillary Clinton e Chuck Schumer, chiedendo misure immediate per evitare il ripetersi di gravi errori di questo tipo.