Viale Jenner, entro l’estate via la moschea

«Sono ottimista, credo che si troverà una soluzione sulla questione del centro islamico di viale Jenner entro agosto». Il ministro Roberto Maroni lascia la prefettura milanese dove ha presieduto un vertice con la certezza che questa sarà l’ultima estate di «passione» per i residenti di viale Jenner. Presto il prefetto Gian Valerio Lombardi convocherà gli imam del centro che si sono detti pronti a discutere di un eventuale trasloco. E presto quindi i venerdì di preghiera potrebbero trovare un altro luogo che non i marciapiede della circonvallazione. «Stiamo lavorando per cercare una soluzione che preveda luoghi di preghiera a tempo» ha assicurato il sindaco Letizia Moratti. E il suo vice De Corato ha rilanciato: «Faremo esattamente ciò che ci ha chiesto il ministro». Soddisfatto il leghista Salvini: «È una pagina di storia dopo vent’anni durante i quali non s’è fatto niente».