Vicenza con maglie sbagliate va a comprarle in un negozio

Il Sassuolo insiste, il cannoniere Alessandro Noselli apre la via al successo sul Treviso, la squadra di Mandorlini non è un fenomeno di entusiasmo, come spesso avviene per le neo-promosse (esempio lo scorso anno il Pisa), ma esprime un gioco molto pratico e finalizzato per esaltare le qualità del bomber ex-Mantova. Curioso, Mandorlini un anno fa perdeva sempre con il Siena in serie A, ma anni fa aveva portato in fuga la Triestina tra i cadetti e diventa così il grande navigatore della B.
Insiste anche la Salernitana, puntuale Fava al gol, e si inserisce nel gruppetto di testa il Bari. Primo successo per Sonetti con il Brescia. Prima sconfitta della Triestina battuta da un Pisa che in dieci ha segnato due gol.
Curioso il contrattempo accaduto al Vicenza, l'arbitro Tozzi ha fatto cambiare ai biancorossi la maglia troppo simile a quella del Cittadella, e il magazziniere è dovuto correre ad acquistarne altre in un negozio, con numerazione ovviamente occasionale: la partita è cominciata con oltre mezz'ora di ritardo. Nel calcio iperprofessionistico del Duemila, a furia di mischiare i colori delle maglie, succede anche questo.