Vicenzaoro, una galassia per il gioiello

Dai metalli preziosi ai nuovi materiali. Dalle forme classiche al design ultravveniristico, la galassia-gioiello brilla in ogni suo aspetto. Ci sono le pietre preziose, l’argenteria, i coralli, l’oggettistica, l’oreficeria e la bigiotteria. Circa millequattrocento espositori (più di mille italiani) presenti Vicenzaoro Choice in Fiera a Vicenza da sabato 10 al 14. Ma la brillante kermesse parte già domani con l’arrivo dei buyer internazionali ospiti dell’evento esclusivo di Fiera di Vicenza, «About J», dedicato al top di gamma della gioielleria.
I top gioielli Venerdì 9, nello show room di Bisazza, ad Alte di Montecchio Maggiore, si svolgerà «About J», il prezioso mini salone dedicato all’alta gioielleria. Ventisei brands presenteranno le loro collezioni a un centinaio di buyer in arrivo da svariati Paesi. Sabato le collezioni di «About J» verranno trasferite in una mostra dedicata, «About J Gallery» nel padiglione F di Fiera di Vicenza.
Il salone Da sabato al 14 settembre si terrà il terzo Salone orafo internazionale di Fiera di Vicenza (Vicenzaoro Choice), un’ampia vetrina per 1.400 aziende italiane e produttori orafi di oltre trenta Paesi stranieri. È l’appuntamento clou per il mondo del dettaglio e anche l’occasione per i commercianti per fare ricerca, sperimentare e rinnovarsi.
Il salotto Il filo conduttore di questa edizione di settembre di Vicenzaoro è «L’innovazione è nelle nostre mani. Ostinatamente italiani». Una sorta di scommessa che costringe a riflettere sul valore dell’eccellenza italiana, sarà il leit motiv di tutta la manifestazione oltre che lo spunto del dibattito inaugurale. L’evento inaugurale si terrà sabato in Sala Palladio. Interverranno, oltre a Roberto Ditri presidente di Fiera di Vicenza, Stefano Micelli, economista e preside della Venice International University, Emanuele Aliotti Visdomini, vice presidente di Vehernier, Giovanni Bonotto, imprenditore e direttore creativo dell’omonima azienda, Claudia Piaserico, direttore creativo dell’azienda Misis e premio Bellisario 2011, Armona Pistoletto, architetto «Cittadellarte» di Biella, Umberto Vattani, presidente Venice International University. Il moderatore è Dario Di Vico, editorialista del Corriere della Sera.
La piattaforma progettuale Si chiama «New Directions Hall», è uno spazio concettuale dove scoprire e incontrare le nuove tendenze del gioiello contemporaneo (nella Trend Vision, ingresso Ovest di Fiera Vicenza). Realizzato con Alba Cappellieri, presidente del corso di laurea in Design della moda al Politecnico di Milano e professoressa di Design del gioiello che ha selezionato 14 giovani designer con le proprie creazioni. «Il gioiello contemporaneo è una galassia puntiforme, nelle cui spire convivono mondi caratterizzati da forme, materiali e significati diversi» ha detto Alba Cappellieri.
La mostra Tre container in piazza Matteotti, nel cuore di Vicenza, ospitano la mostra: «The Italian way: tra artigianato e tecnologia. Progetti intorno al corpo». Realizzata da Fiera di Vicenza con Alba Cappellieri, presenta ottanta icone del design e oggetti impiegati in tutti gli ambiti, dalla cucina all’ufficio, dalla casa allo sport.
Il concorso Riservato a creativi under 30 «Next Jeneration Jewellery Talent Contest», dal tema «Souvenir d’Italie» premierà il Souvenir che più saprà ricordare il Bel Paese. Verrà lanciato venerdì assieme all’«Andrea Palladio International Jewellery Awards» dedicato alle eccellenze del gioiello internazionale, la giuria internazionale sarà guidata dal maestro Gianmaria Buccellati.