Vicesindaco in via Padova, viale Jenner s’infuria

È dura la vita del «vicesindaco ecumenico». Maria Grazia Guida non ha disdetto l’impegno di recarsi in visita ai musulmani milanesi che oggi celebrano la festa di Id Al Fitr, nell’ultimo giorno di Ramadan, il mese sacro di digiuno e alla preghiera. Nessun forfait, dunque, ma la giunta ha compiuto una mezza marcia indietro. Un po’ perché non ci sarà alcuna delegazione di amministratori. Soprattutto perché il «piccolo tour» fra i centri islamici (di questo si era parlato) sarà circoscritto a una sola «moschea», quella di via Padova. E la cosa ha fatto infuriare il direttore del centro di viale Jenner, Abdel Hamid Shaari, che ha parlato di «passo falso» e «discriminazione». Il caso, se ce ne fosse bisogno, conferma che arrivare a un’accordo con i centri islamici non è un’impresa facile. «Le comunità islamiche di Milano (...)