Il vicesindaco «regista» politico

Con 8.603 preferenze, è stato il candidato più votato dopo Silvio Berlusconi. Riccardo De Corato, 55 anni, ex senatore e ora deputato di Alleanza nazionale, per la terza volta sarà il vicesindaco di Milano. «Ho avuto per anni compiti operativi, ora avrò compiti politici»: ha spiegato a proposito delle sue nuove deleghe, quelle all’Attuazione del programma e ai Rapporti con il consiglio comunale. «Non sono le deleghe che contano - afferma -, sono gli uomini che possono ottenere grandi o piccoli risultati». Con l’opposizione, dice, «penso di poter avere un rapporto franco e tranquillo».