Victor Zaslavsky racconta com’è cambiata la Russia

Un libro un autore fra storia attualità. Il celebre studioso di origine russa Victor Zaslavsky sarà ospite alla Fondazione Spirito per il ciclo di appuntamenti raccolti nel titolo «Gli incontri della Spirito» (via Genova 24). Zaslavsky sarà protagonista dell’appuntamento in programma martedì 10 ottobre alle 17 quando presenterà la sua ultima fatica di storico intitolato Pulizia di classe. Il massacro di Katyn (Il Mulino 2006). L’incontro, introdotto come sempre da Danilo Breschi, avrà luogo nella sala intitolata ad un altro storico di chiara fama recentemente scomparso: Renzo De Felice. Zaslavsky, ordinario di Sociologia politica presso la «LUISS Guido Carli», è esperto di storia dell’Unione Sovietica e del totalitarismo stalinista, dei rapporti fra Pcd’I e Urss e della Russia post comunista. Fra i suoi numerosi volumi ricordiamo La Russia postcomunista. Da Gorbaciov a Putin, (Luiss University Press 2005); Lo stalinismo e la sinistra italiana. Dal mito dell’URSS alla fine del comunismo 1945-1991, (Mondadori 2004); Storia del sistema sovietico: l’ascesa, la stabilità, il crollo, (Carocci 2004). Info: 06.4743779.