Victoria Abril si dà al canto: «Rinasco con la bossa nova»

Victoria Abril, l’estrosa attrice spagnola scoperta da Almodovar, arriva all’Auditorium questa sera (sala Petrassi ore 21) per presentare Putcheros do Brasil, il suo cd di bossanova già in testa alle classifiche di Francia e Spagna. Sul palco Victoria sarà accompagnata da cinque musicisti e due ballerini. Una Victoria Abril inedita, il cui indiscutibile talento in scena sarà valorizzato dal fascino, dalla simpatia e dal carisma di questa artista. A marzo è uscito in Spagna e a giugno in Francia il suo primo disco solista, dieci canzoni selezionate all’interno del grande repertorio della musica brasiliana: Jobim, Vinicius de Moraes, Caetano Veloso, Chico Buarque, Dorival Caymmi, Sergio Mendes, Roberto Menescal e Ronaldo Boscoli. «Mi sono sentita a casa mia perché la musica brasiliana è nella mia memoria» ha confidato la cantante. «Essa fa parte della mia adolescenza e mi ha fatto compagnia a partire dai miei primi amori». Cantare la bossa nova non è cosa facile, soprattutto se ci si rifà ad artisti del calibro di Jobim e Elis Regina, solo per citare alcuni esempi. Ma la Abril sembra conoscerne il segreto: «La bossa nova si canta con un filo di voce. È delicata e profonda». Biglietto unico 15 euro. Tel. 199.109.783.