Video hard fa infuriare Jennifer Lopez

Un video hard di Jennifer Lopez rischia di finire sul mercato. Delle piccanti immagini della cantante 41enne girate dall’ex marito cubano - 21 ore di materiale in cui si vede «tutto» di J.Lo - si parla da qualche anno, ma il giudice questa volta non è riuscito a vietarne la pubblicazione. È dal 2006 che Ojani Noa, che la Lopez ha conosciuto quando faceva il cameriere in un ristorante di Miami, si scontra con la star in tribunale nel tentativo di commercializzare la videocassetta che contiene immagini «intime» della coppia. Secondo l’agente di Noa, Ed Meyer, «nel video si vedono le parti intime di Lopez e un suo comportamento perverso». La cantante-attrice di origini portoricane, oggi sposata con il re della salsa Mark Anthony, è sempre riuscita a bloccare i tentativi del precedente marito di pubblicare il materiale a luci rosse. Noa, sposato con Lopez per undici mesi tra il 1997 e il 1998, ha però trovato un escamotage per riuscire nel suo intento: ha venduto il video alla sua nuova fidanzata, Claudia Vazquez, la quale ha ottenuto il via libera dal tribunale per pubblicarlo. Potenziali acquirenti si sono già fatti avanti. Non c’è del resto da stupirsi. Nell’aprile di quest’anno, a quasi 42 anni, la Lopez, tornata al successo grazie ad American Idol, è stata nominata «la donna più bella del mondo» dal magazine americano People.