«Videomusicazione» De Leo all’Oberdan

La voce di John De Leo è attesa alla Milanesiana. L’ex-vocalist dei Quintorigo, ormai solista dal 2005, arriva stasera allo Spazio Oberdan.
Il concerto sarà accompagnato dalle videoscenografie di Massimo Ottoni e prenderà il titolo «Il suono della parola muta». Sarà una serata che svilupperà il tema dei 4 elementi, argomento centrale della Milanesiana. John De Leo la definisce un’operazione di «videomusicazione», in cui la voce e le immagini si intrecciano per creare una performance che pervade diversi sensi e va oltre le parole. Il titolo è stato scelto da Alessandro Bergonzoni.
Spazio Oberdan
ore 21, ingresso libero.