Videotelefono per i sordi

Con una videotelefonata i sordi potranno avere informazioni sui servizi pubblici presso lo sportello della Regione «Liguriainforma» a piazza De Ferrari. «Dopo la sperimentazione alla Spezia, il videotelefono arriva anche a Genova - spiega Massimiliano Costa vicepresidente della Regione -. Vogliamo che sia un servizio utilizzabile in tutti gli sportelli regionali. È un servizio di giustizia sociale».
Per avere informazioni sulla sanità, i trasporti o il turismo un sordo potrà dunque dialogare via video con una persona che utilizza la lingua dei segni italiana. Il progetto è stato promosso dalla Federazione disabili con la Regione. Tra i residenti genovesi ci sono circa 600 persone sorde ma l’apparecchio sarà utile anche per i turisti.