Viene da una cattiva annata ma sul piatto mette 137 gol

Non è certissimo di restare anche in questa stagione all’Inter, ma è indubbio che un centravanti che può vantare 137 reti in serie A meriti un minimo di considerazione. Ha compiuto da poco 33 anni e non è reduce da una stagione strepitosa ma resta un predatore d’area unico, con un fiuto del gol e un senso della posizione difficilmente riscontrabili. Altra sua virtù è quella di aver fatto coppia con grandi nomi del calcio come Batistuta e Roberto Mancini, dimostrando adattabilità e umiltà. Un allenatore disse di lui: più lo fischiano e più lo mando in campo. Con Mourinho vedremo.