Viene alla luce a Roma una scultura di Donatello

Dell’attività romana di Donatello era noto l’intervento al tabernacolo marmoreo del Sacramento con il rilievo della Deposizione, conservato nel Tesoro di San Pietro in Vaticano, e datata al 1432 la lastra tombale di Giovanni Crivelli in Santa Maria in Aracoeli. Ma era inedito il sepolcro dedicato a Caterina da Siena in Santa Maria sopra Minerva. La scoperta della lunetta sinistra del monumento con La triplice incoronazione di Santa Caterina, è stata presentata ieri a Roma al pubblico dagli studiosi che ne hanno assegnato la paternità a Donatello che la scolpì intorno al 1430. Proviene da una collezione privata.