Il Vieri del basket tradisce Milano per Roma

Il fuoriclasse serbo, protagonista dell’ultimo scudetto dell’Olimpia, ha scelto la capitale e il tecnico Pesic

Jacopo Casoni

Dejan Bodiroga ha sorpreso tutti. Sembrava fosse una corsa a tre, un duello serrato tra Panathinaikos, Dynamo Mosca e Olimpia Milano. I tifosi delle scarpette rosse già pregustavano il ritorno del protagonista dell’ultimo scudetto vinto da Milano, nel 1996. Invece ieri è arrivato l'annuncio della sua firma con la Virtus Roma di Svetislav Pesic fino al 2007. Proprio il tecnico di Novi Sad potrebbe essere alla base della scelta di Bodiroga. I due hanno condiviso i successi con il Barcellona e gli ori con la nazionale serba agli Europei del 2001 e ai Mondiali del 2002. Ma per Milano l'approdo del campione nella capitale sa di beffa. Il dg Natali aveva individuato nel serbo l'uomo in grado di portare l’Olimpia al livello delle grandi favorite della prossima Eurolega.
Bodiroga, 32 anni, è una guardia-ala di 2.05 capace anche di portare palla, con tanti punti nelle mani e fama di vincente. Il suo palmares è ricchissimo. Uno scudetto e una coppa Italia con l’allora Stefanel Milano, una Saporta Cup con il Real Madrid, 3 campionati e 2 Eurolega con il Panathinaikos, 2 scudetti, un’Eurolega e una Coppa del Re con il Barcellona. In nazionale, oltre le vittorie targate Pesic, ha vinto gli Europei del 1995 e del 1997 e ha conquistato l’argento olimpico nel 1996. Dovunque abbia giocato ha vinto, e molto. La Virtus può cominciare a sognare.