Vieri disse al Pm: Corona merita di andare in cella

Interrogato il 13 novembre 2006, l'ex giocatore dell'Inter, Christian Vieri, risponde così alle domande del pm Woodckok. Eccone un sunto: «Sì, conosco il fotografo Fabrizio Corona, a volte mi chiamava per dirmi che stavano uscendo foto, mi ha sempre detto che se volevo bloccarle potevo bloccarle ma non mi ha mai chiesto soldi. È una cosa che sanno tutti questa delle foto (...). Io non ho mai pagato nessuno perché non sono sposato, non ho figli in giro quindi... ». Ancora su Corona: «Non ho rapporti con lui e nemmeno lo saluto. Siccome sua moglie ci ha provato con me lui si è inc... per questa cosa qua (...). Prima mi chiedeva di fare le foto con delle ragazze per andare sui giornali». Ultima postilla: «Conosco un suo fotografo, si chiama Bicio, c'è stata una denuncia perché a Milano Marittima alle 5 di mattina mi inseguivano quindi ho cominciato a tirare sassi, botte. Poi mi hanno denunciato e io per levare la denuncia a uno gli ho dato 500 euro, e a Bicio gli ho detto: “Tu non fare la denuncia contro di me e ti faccio fare uno scoop con la mia ex fidanzata che siamo al parco con il cane“ e invece non gliel’ho mai fatta fare». Il verbale si chiude, ma Vieri lo riapre: «Comunque - riferito a Corona - se riuscite a metterlo in galera fate bene».