Vieri al Milan divide i tifosi

Vieri al Milan ha scatenato la fantasia dei tifosi rossonerazzurri: c’è chi è contento, c’è chi già lo rimpiange, c’è invece chi teme addirittura che possa frantumare la tranquillità del «Mulino bianco» di Milanello. Insomma i pareri sono tanti e contrastanti, come quello di un capo della Curva nord, quella interista: «Ci siamo liberati di una palla al piede, uno che non ha mai legato con noi», mentre dalla Curva sud rispondono con una cauta apertura: «Vieri con Sheva, Kakà e Gilardino è un attacco superiore anche a quello del Brasile e farà a pezzi qualsiasi difesa».
«Sono in lutto», ha precisato Enrico Mentana. «Bobo non è una bandiera dell’Inter, però come si fa a farlo andare al Milan...», il commento amaro di Sandro Mazzola. Per Antonio Valentin Angelillo «non è bello tenere un giocatore per forza e l’Inter non ne sentirà la mancanza», mentre per Fulvio Collovati: «Così va il calcio». Insomma, pro e contro e intanto Vieri se la ride: ha ottenuto proprio quello che voleva e senza chiederlo.