Vieri: «Resto all’Inter per Mancini» Moggi: «Tra un anno avrò Cassano»

Frasi in libertà da Adriano («Un giorno sarò del Real») a Maradona («Devo lavorare»)

Claudio De Carli

I l tormentone Cassano, la guerra delle tv, la Juve tricolore, Collina a casa, quel fenomeno di Mourinho, la crociata Guariniello, Vieri al Milan, i pupi del Pibe, la tragedia di Istanbul, i ritardi di Adriano e le sentenze di Moggi: un anno a teatro col pallone fra i piedi, tema libero, parole in libertà e i giornalisti che registrano: un anno di blob.
2-1. Cassano su Capello: «Sento tanto la sua mancanza».
4-1. Capello sul futuro: «La Juve non mi stimola».
23-1. Giraudo su Del Piero: «Da noi non si vive di ricordi».
25-1. Adriano sul futuro: «Un giorno andrò al Real».
10-2. Vieri su Mancini: «Sono rimasto all’Inter per lui».
14-2. Capello su Totti: «È bravo ma a volte parla».
1-3. Blatter su Collina: «Si dedichi all’insegnamento»
4-3. Totti su Capello: «Ci ha fatto perdere due scudetti».
16-3. Petrucci su Agricola: «Farebbe bene a dimettersi».
17-3. Mourinho su Mourinho: «C’è Dio e poi ci sono io».
24-3. Buffon su Cassano. «Se vuoi il Pallone d’oro vieni qui».
25-3. Detenuti su Moratti: «Meglio ladri che terzi».
4-4. Maradona su Maradona: «Sono rimasto senza soldi, dovrò lavorare».
11-4. Pisanu sulla violenza: «Chiudo gli stadi».
23-4. Moggi sulle tv: «Lo scudetto lo decidono loro».
4-5. Klinsmann sui tedeschi: «Chi non gioca con le Adidas rimane a casa».
5-5. Mourinho sul Milan: «O ci dà Crespo o prendo Sheva».
15-5. El Pibe su Maradona jr: «Un giudice mi può obbligare a riconoscere un figlio, non ad amarlo».
24-5. Ancelotti sulla Champions: «La vinco e non vengo licenziato».
25-5 Ancelotti 2 sulla Champions: «Il mondo mi è crollato addosso».
3-6. Galliani sugli incubi: «Sogno Dudek che para tutto».
18-6. Preziosi sui Pm: «Non mi fermeranno».
24-6. Moggi su Cassano: «Lo prendo, ma fra un anno».
28-6. Moratti su Vieri: «Non posso dargli garanzie tecniche».
6-7. Moratti sul Milan: «Vieri non doveva andarci».
24-7. Il Pm sul Genoa: «Chiedo la retrocessione in C1».
31-7. Moratti figlio su Moratti padre: «Lui sarà l’ultimo presidente della famiglia».
9-8. Preziosi sul Genoa: «Faccio uno squadrone».
28-8. Galliani su Galliani: «Me ne vado dalla Lega per proteggere il mio Milan».
20-9. Lotito sulla Lazio: «In tre anni la risano».
24-9. Spalletti sulla Roma: «Questa squadra è da scudetto».
28-9. Adriano sull’Inter: «Voglio diventare vecchio qui».
8-10. Spalletti su Cassano: «Firma con la Roma e poi va ai mondiali».
5-10. Sacchi su Sacchi: «Il mio errore è stato sopravvalutarmi».
13-10. Mancini su Adriano: «Ha segnato col Brasile: sarà motivatissimo».
4-10. Da stampa sull’Imperatore: «Sono rientrati tutti tranne Adriano».
16-10. Rosella Sensi su Cassano: «Tolleranza zero».
17-10. Adriano sulla coscienza: «Mi scuso con tutti ma non con Veron».
1-11. Pelè su Pelè: «Nel mondo sono conosciuto più di Gesú».
10-11. Van Basten sul Milan: «Grazie ma resto qui».
20-11. Moratti su Moggi: «Non verrà mai all’Inter».
11-12. Rummenigge sulla Juve: «Sul mercato opera da mafiosa».
17-12. Di Canio sul saluto: «Condannatemi a ogni partita».
22-12. I tifosi su Ronaldo: «I traditori non meritano rispetto».
25-12. Zamparini sull’accordo Mediaset: «Allora giocate tra voi».
31-12. Moggi sul campionato: «Vince la Juve, Inter seconda».