Vietnam, affonda traghetto: almeno 40 i morti

Sono stati già recuperati quaranta cadaveri e le ricerche continuano. Sul traghetto c'erano più di ottanta persone e il natante era autorizzato a trasportarne soltanto venti. Il battello sembra sia affondato a causa del forte vento<br />

Hanoi - Tragedia in Vietnam."Sono stati già recuperati 40 cadaveri e le ricerche continuano", ha detto Luong Ngoc Binh, responsabile provinciale del partito comunista, spiegando che "c'erano più di 80 persone sul traghetto", autorizzato a trasportarne 20. Il battello è affondato a causa delle forti correnti e del vento a venti metri dalla riva, a sud della città di Vinh, sul fiume Gianh. I passeggeri tratti in salvo sono 36, alcune persone sono ancora disperse. Il capitano del traghetto, che è anche il proprietario, è stato arrestato per aver fatto salire a bordo un tal numero di persone.

Molte donne e bambini Le vittime sono nella gran parte donne e bambini che erano a bordo del traghetto per recarsi in un mercato per le compere in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno lunare, ricorrenza importante nei paesi asiatici di cui oggi è la vigilia. Il naufragio è avvenuto nella provincia di Quang Binh.