Il Vietnam spinge il caffè

Nuovo rally per le quotazioni del caffè robusta con i future a quota 1.639 dollari per tonnellata, il massimo degli ultimi sette anni. La spinta è arrivata dal Vietnam dove si sta registrando una contrazione dei raccolti. Tra i metalli preziosi l'oro che al fixing ha migliorato le posizioni a 625,25 dollari l'oncia sfruttando il deprezzamento del biglietto verde. Tra i metalli di base in salita zinco e rame. In rialzo il greggio tornato nell'area di 61 dollari la barile.