Un vigile urbano in ferie riesce a sventare una rapina

«Ieri mattina a viale Alessandrino 275 di fronte alla Banca di Credito Cooperativo un vigile, in ferie, ha sventato una rapina ai danni di una donna appena uscita dalla banca operata da quattro persone di razza sudamericana». Lo riferisce in una nota Alessandro Marchetti, segretario romano del Sulpm. «La donna, uscita dalla banca si era diretta alla sua auto - racconta Marchetti - mentre vi entrava, un uomo di razza sudamericana le lasciava scivolare sotto i piedi delle monete facendo credere alla donna che le erano cadute dalla borsa. Questa si apprestava a raccoglierle ma un altro uomo apriva lo sportello anteriore dell’auto, dalla parte opposta, dove la signora aveva poggiato la sua borsa e la portava via. Dell’accaduto se ne è accorto un vigile del settimo gruppo in ferie, che si è messo all’inseguimento del ladro, durante la corsa un altro uomo, sempre sudamericano, appostato pochi metri dopo tentava di ostacolarlo. Il vigile è però riuscito a evitarlo e a raggiungere il ladro con la borsa che, dopo essersi visto scoperto, lasciava la borsa e si dileguava. L’agente municipale ha riportato la borsa alla signora, contenente 1.800 euro di stipendio e ha visto i tre sudamericani, nel frattempo tornati indietro, montare su una auto station wagon guidata sempre da un sudamericano, darsi velocemente alla fuga. Il vigile li ha inseguiti a piedi per un centinaio di metri, senza però riuscire a raggiungerli, ma annotando la targa del veicolo.