Vigile urbano scoperto con il telefonino

Ha fatto qualche vittima la norma che vieta di entrare nelle urne con telefonini dotati di macchina fotografica. Due elettori (tra cui un vigile urbano) sono stati trovati in possesso di cellulari, anche se non in funzione: apparecchio sequestrato e denuncia penale. In due seggi - uno in viale della Primavera e uno in viale Michele Tenore 15 - i presidenti di seggio sono intervenuti perché hanno sentito uno squillo e accertato che due elettori presenti ne erano i possesso e hanno chiamato la polizia come prevede la procedura.