Vigili babbi Natale: protesta in Comune

Si sono presentati in Campidoglio indossando un cappellino da Babbo Natale alle 10 per l’inizio del consiglio comunale. Ma l’intenzione di una cinquantina di vigili urbani, ieri, non era quella di fare gli auguri al sindaco o ai consiglieri, ma far sentire la propria voce su una questione che si trascina da tempo: la mancata «promozione» di 88 agenti di polizia municipale, nonostante il passaggio di qualifica, con relativo scatto economico, sia stato riconosciuto anche dal Tribunale civile. La protesta ha avuto come effetto l’approvazione all’unanimità di una mozione in cui il consiglio riconosce che il Comune ha sbagliato nel non dar seguito alle pretese dei vigili e si impegna a risolvere la questione. \