Vigili, operazione feste sicure: arresti e blitz anticlandestini

Natale al fresco per tre ladri, due clandestini e un clochard. «Milano è
sicura anche durante le feste» fa presente il vicesindaco Riccardo De
Corato. La polizia locale durante i controlli sul territorio ha
arrestato tra la vigilia e il 25 dicembre sei persone

Natale al fresco per tre ladri, due clandestini e un clochard. «Milano è sicura anche durante le feste» fa presente il vicesindaco Riccardo De Corato. La polizia locale durante i controlli sul territorio ha arrestato tra la vigilia e il 25 dicembre sei persone. Un senegalese di 44 anni è stato bloccato in via Rosmini, all’intersezione con via Giordano Bruno, dal nucleo operativo dei vigili per un furto effettuato in un negozio di bigiotteria. Il nordafricano è risultato irregolare, aveva infatti un decreto di espulsione emesso dalla Questura di Milano. Un egiziano di 31 anni, fermato durante dei controlli stradali in zona Corvetto, è stato sorpreso alla guida di un veicolo con una patente di guida difforme dall’originale. Anche in questo caso, da accertamenti si è scoperto che era un clandestino ed è stato perciò arrestato per inosservanza alla norma sugli stranieri. In manette è finito anche un altro irregolare, un senegalese di 46 anni, fermato per controlli in via Forze Armate.
Nel mirino delle ronde natalizie è finito anche un senzatetto di cinquant’anni. Tre vigili di quartiere hanno notato che l’uomo si sdraiava sull'asfalto e sul cofano dei veicoli in sosta in via Carmagnola. Quando uno degli agenti lo ha invitato dal desistere, il clochard lo ha minacciato con un ombrello e ne è nata una colluttazione. É stato arrestato per resistenza aggravata e denunciato per minacce, danneggiamento e rifiuto di generalità. Da accertamenti si è scoperto che l'italiano, con precedenti per resistenza e danni, aveva minacciato e colpito un cittadino, motivo per il quale era ricercato dalla polizia. Arrestati per furto aggravato infine due italiani di 28 e 38 anni che si sono introdotti nell'abitacolo di un'auto coinvolta in un incidente in zona Porta Venezia per rubare un navigatore satellitare. I vigili riferisce De Corato «assicurano la presenza sul territorio 365 giorni all'anno, feste natalizie comprese. E grazie ai controlli Milano è risultata sicura anche in questo periodo. Che poi, tra i fermati, ci siano diversi clandestini nessuna meraviglia. Visto che da gennaio ne sono già stati fermati 695, praticamente due al giorno».
Per i clochard in città come ogni anno i City Angels hanno organizzato invece la festa della Vigilia alla stazione Centrale. A celebrare la messa don Luigi Mazzi, fondatore di Exodus, che tornando sulla vicenda dei rom del Triboniano che hanno vinto il ricorso contro il Comune per la casa popolare, ha puntualizzato: «La questione non riguarda solo i 10-15 nomadi ma centinaia di persone: penso agli universitari che vengono qui ma non possono pagarsi un appartamento, ai giovani sposi e ai ragazzi, immigrati e non, che non sono “figli di papà“. Credo che anche il Cardinale abbia tanti conventi e canoniche vuoti per ospitare con molta serenità tutti».