«Vigili specialisti? Solo ora il Comune inizia a parlarne»

«L’amministrazione comunale, dopo essersi sempre rifiutata di applicare l’articolo 29 del contratto di lavoro nazionale della polizia municipale che, di fatto, prevede il riconoscimento della figura dello specialista, oggi per la prima volta, improvvisamente apre una discussione. «L’inopinata apertura arriva dopo che, nei giorni scorsi, l’ufficiale giudiziario ha notificato al Comune la sentenza dei primi 88 vigili che hanno fatto ricorso». Lo annuncia Gabriele Di Bella, segretario romano Sulpm, dopo la riunione con gli altri sindacati.