LA VIGILIA/1

Ultimo allenamento a porte chiuse e sotto la pioggia
È cominciato alle 11.30 l’allenamento dell’Inter ad Appiano Gentile sotto una leggera pioggia. Centro sportivo blindato, la società ha vietato riprese televisive.
Stadio Tardini esaurito, presenti tifosi milanesi
Stadio Tardini esaurito: ieri mattina è durata solo 40 minuti la vendita degli ultimi tagliandi. Comprati anche da tifosi interisti giunti a Parma. Attesi in tutto quattromila supporter nerazzurri, che resteranno all’esterno dell’impianto.
«L’Inter rimanga unita», parola dello psichiatra

«Consiglio all’Inter di non perdere la calma e restare uniti - spiega Claudio Mencacci, capo del Dipartimento di Salute mentale dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano -. Devono rimanere lucidi e concentrati».
La Russa: «Resto a casa,

ma è un diktat ingiusto»
La protesta del ministro della Difesa, Ignazio La Russa, interista sfegatato. «Volevo portare i miei due figli più piccoli a Parma a vedere la partita, ma poi, per solidarietà contro questo diktat ingiusto di non far andare i tifosi in trasferta, ho deciso di rimanere a Milano».
Adriano: «Vinco in Brasile

e torno ad Appiano»
«La Seleçao era l’obiettivo prioritario e l’ho ottenuto, adesso manca solo di vincere la coppa continentale con il San Paolo e tornarmene in Italia da vincitore». Così Adriano in prestito dall’Inter al San Paolo.
Primavera: Parma-Inter 3-2

ma passano i nerazzurri
Ieri la Primavera del Parma ha battuto, a Parma, i pari età dell’Inter 3-2 negli ottavi di finale del campionato. Passano i nerazzurri (andata 4-2). Il gol salvezza nerazzurro a 20 secondi dalla fine del recupero.