Villa Adriana, tre colpi alle banche e alle poste

Banche nel mirino dei rapinatori a Villa Adriana: l’ultimo colpo è toccato alla Tercas. Due banditi armati di punteruolo hanno immobilizzato un cliente per costringere un cassiere ad aprire la cassaforte dalla quale hanno preso 8mila euro. Pochi giorni prima era toccato alla Banca di Credito Cooperativo di Palestrina: bottino 19mila euro. In questo caso i rapinatori tennero sotto sequestro per un’ora gli impiegati in attesa che alle 13.30 si aprisse la cassaforte. Sempre nella scia delle rapine, il colpo all’ufficio postale del quartiere: 3mila euro. Stavolta ad agire un rapinatore solitario rimasto in fila per mezz’ora.