La Villa dei Demoni riapre i battenti per il Fuorisalone

Il Design internazionale va in scena negli edifici storici di Milano

La Villa in via Correnti 14, nota anche come "Casa dei Demoni", nasconde un degno pezzo di storia milanese. Riaperta eccezionalmente per la settimana di Fuorisalone, al suo interno troviamo la moquette consumata e gli stucchi scoloriti che hanno il sapore di Eyes Whide Shut e diventano la sede perfetta per istallazioni di design contemporaneo internazionale.

Led luminosi proiettano luci caleidoscopiche su soffitti d’altri tempi, colorate poltroncine fronteggiano l’incombente presenza di una carta da parati di cuoio sapientemente ricoperta di decorazioni. I pavimenti scricchiolano ad ogni passo, cianotopie si mostrano in compagnia di neon libanesi e vecchi lampadari di ottone. Domani, 13 aprile, dalle 18 alle 24 Opening Day ufficiale, data imperdibile per immergersi in tocchi di design italiano di prestigio a soli dieci minuti dal Duomo. Terrazze nascoste, balconi e cortili sono lo sfondo perfetto per mosaici di ceramica di tutte le forme e mobili futuristici di giovanissimi artisti franco-americani. Ottimo inizio per una Milano Design Week che si prospetta decisamente appetitosa.