A Villa Pallavicini le camelie in fiore fanno già primavera

Sarà la fioritura delle secolari camelie di Villa Durazzo Pallavicini il filo conduttore degli eventi e delle visite guidate organizzate per la prima volta nello storico giardino sabato e domenica prossimi. Il nucleo più antico di piante contenuto nella Villa (risale al 1877), diventa così il centro di una due-giorni di iniziative organizzate dal Comune di Genova attraverso visite al parco e alla mostra sul tè con degustazioni (sabato e domenica ore 10-19).
Le visite continuano nel museo Navale di Pegli con l'esposizione di fiori di camelie del Parco Pallavicini e di altre località (sabato e domenica 10-19); mentre sabato (ore 14,30 e 16,30) in occasione della Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, i ragazzi del Cepim di Genova accoglieranno i visitatori con un brindisi e assisteranno la guida durante il percorso. La visita delle 14,30 di domenica sarà aperta anche ai non udenti con la traduzione di una guida della Lingua dei Segni Italiana (Lis). Le visite sono inoltre fruibili anche dai non vedenti. Tra gli eventi collaterali due gli appuntamenti culturali nella Sala Verde nel Museo di Archeologia Ligure: sabato alle 11 Donatella Failla, direttore del Museo d'Arte Orientale Chiossone, racconterà «Una breve storia del tè e degli uomini del tè» in Cina e in Giappone, mentre domenica alle 16.30 il soprano Anna Delfino con il maestro Stefano Peruzzotti, clavicembalo proporranno brani ispirati all'amore per la natura e a temi bucolici nel concerto «Il cerchio ornato». Le viste guidate sono gratuite.