Villa Pallavicini rifiorisce con i corsi di giardinaggio

Mostre, corsi, Festival della scienza, visite guidate: villa Pallavicini di Pegli riparte da un calendario fitto di eventi. È stato nominato, intanto, il comitato scientifico per il giardino botanico, che avrà il compito di valutare il lavoro eseguito da Aster, suggerire indicazioni tecnico-scientifiche e coordinare le attività previste. Le iniziative, presentate ieri mattina dall'assessore all'ambiente Luca Dallorto, prendono il via a marzo con la tradizionale mostra della camelia.
Uno degli obiettivi principali del programma didattico-culturale del giardino botanico, sarà però il Festival della scienza che si terrà in ottobre. Per l'occasione il parco proporrà una mostra di carattere chimico-botanico. Inoltre il giardino potrebbe ospitare un evento organizzato dalla Facoltà di Scienze, sulla «musica delle piante».
Essendo la curiosità il tema del Festival 2007, è stato proposto anche un percorso attraverso le piante insolite presenti nelle collezioni del giardino botanico. Queste ultime iniziative dovranno però essere confermate. Nelle prossime settimane, intanto, Villa Pallavicini ospiterà, come si diceva, la mostra delle camelie. La rassegna si terrà al Museo di Archeologia Ligure, sempre a Pegli, il 31 marzo e il 1° aprile.
Durante la settimana che precede la mostra (da sabato 24 marzo), la Cooperativa Dafne organizzerà visite guidate alla collezione di camelie antiche del parco Pallavicini. Sempre il 31 marzo e 1° aprile la pittrice Maria Rita Stirpe terrà un corso di pittura nel parco, mentre il 23 marzo alle 15 è prevista una visita guidata dedicata alle palme, in occasione della rara fioritura della specie Caryota urens.
Il 22 marzo inizierà invece il corso di giardinaggio, prima iniziativa di questo genere che si svolge a Genova e, a metà marzo, si terrà il corso professionale di tecniche erboristiche, organizzato dalla Provincia e dall'Università di Genova. Durante l'estate, infine, il giardino botanico ed il parco Pallavicini saranno sede di manifestazioni organizzate dalla Pro Loco di Pegli, presente ora nel parco per l'accoglienza dei visitatori e la promozione delle varie iniziative.