Un «Villaggio dei bambini» a Malpensa

Laboratori, gelati, giochi e magie per combattere la noia. È stata inaugurato martedì a Malpensa il «Villaggio dei bambini», la nuova area dedicata ai giochi. Il servizio sarà aperto a tutti i piccoli viaggiatori del Terminal 1 settore B (area non Schengen) per tutto il mese di agosto. La scelta di offrire ai passeggeri di Malpensa la possibilità di usufruire di questo spazio per i più giovani, in attesa della partenza del volo, nasce dalla volontà di Sea di rendere sempre più confortevole e piacevole il tempo trascorso nei propri aeroporti. In questa prospettiva è stato scelto di collocare il «Villaggio dei bambini» - inaugurato dal presidente della società aeroportuale, Giuseppe Bonomi - nell’area non Schengen nel mese di agosto, perché in questo periodo il traffico, che nel resto dell’anno è prevalentemente business, si arricchisce di numerose famiglie che partono per le vacanze.
L’anno scorso, infatti, sono transitati dal «T1» settore B, nel mese di agosto, circa ventimila piccoli (per una media di circa settecentomila bambini al giorno) pari al 5 per cento del totale del traffico.
All’interno dell’area giochi sono previste diverse attività ricreative: ad esempio il disegno, che permetterà ai bambini di esprimere la loro creatività, poi una scuola di magia con i maestri che insegneranno ai piccoli i trucchi per stupire mamma e papà e infine la scuola di volo, che attraverso la costruzione di aeroplanini di carta svelerà i misteri dell’aerodinamica. Per tutti inoltre non potrà mancare la merenda, ogni giorno sarà infatti offerto ai piccoli frequentatori del Villaggio ospiti un buon gelato.