Villapizzone, il quartiere col deserto intorno

Forse,nelle (migliori) intenzioni degli ideatori della «Residenza Certosa» - un complesso di 15 palazzine di sedici piani ciascuna, comprese tre torri, che ospitano in tutto circa 1300 persone - c’era in origine il concetto di «splendido isolamento». Un conto, però, è trasformare un’area dismessa di oltre 450mila metri quadrati - fino a pochi anni fa occupata dagli impianti delle raffinerie Fina - «in un nuovo quartiere realizzato secondo i migliori standard qualitativi, con particolare attenzione per gli spazi comuni e le funzioni pubbliche, oltre che all’eccellenza delle soluzioni abitative» come spiega il sito internet di EuroMilano spa, la nota società di promozione e sviluppo industriale (...)