«Vinca la vita»: golf contro i tumori

Dai campioni azzurri come le sciatrici Merlin, i loro colleghi Erlacher e De Chiesa, il rugbista Scanavacca, la campionessa del giavellotto Quintavalle, i calciatori Volpi, Sclosa, Colombo, Nava e Manighetti, a personaggi come Valerio Staffelli e Josè Altafini, agli amici che hanno gareggiato per il tricolore Genny Di napoli, Giuliano Mortola, Giorgio cavallo, Marco Simone e tanti altri. Poi le chicche dell’edizione 2007 con la partecipazione delle delegazioni del Milan e della Juve e, forse, in campo sui green di Rapallo, anche i fuoriclasse Camoranesi, Nedved e Ronaldo, che sono appassionati di golf.
È stata presentata ieri mattina in Regione dall’assessore regionale Fabio Morchio, dal presidente del circolo rapallese Fausto Gadolla e dal presidente regionale della Lega italiana per la lotta contro i tumori Claudio Gustavino, la ventiduesima edizione di «Vinca la vita», la gara pro am benefica in programma sui fairway intorno al Boate martedì 29. Il ricavato della manifestazione sportiva sarà devoluto a favore dell’organizzazione benefica che ha aperto un centro di accoglienza a Genova. I dettagli dell’evento sono stati raccontati dal presidente dell’associazione Maurizio Senzioni e dall’organizzatore Anton Giulio Bonini, direttore del Cus Genova golf academy. Quest’anno c’è un boom di partecipazioni con oltre sessanta squadre e circa 250 giocatori che si contenderanno il primo premio. Per accontentare tutti la direzione del circolo, guidata da Fabrizio Pagliettini, ha deciso di fare partire la prima squadra alle 7,30. Si prevede che gli ultimi giocatori saranno di ritorno all’ultima buca poco prima del calar del sole. Il circolo di Rapallo tuttavia è pronto ad ospitare la grande affluenza di pubblico e appassionati di legni e ferri per l’evento sportivo benefico. La gara si gioca con formula pro am. Per ogni squadra c’è un azzurro e un professionista di golf. Gli altri due componenti sono giocatori amateur. Tra i golfisti professionisti da segnalare i giovani liguri Paolo Terreni e Simone Brizzolari, che hanno ottenuto nella scorsa stagione soddisfacenti risultati a livello nazionale. Ci sono poi affermati giocatori come Bolognese, Baruffaldi, Tadini, Calì, Mori.