Vince Adrian Paci Premio alla carriera per Maurizio Cattelan

A meno di 72 ore dalla chiusura, la Quadriennale di Roma ha proclamato i vincitori di questa edizione. Giunti infatti ad oltre 70 giorni di apertura e con oltre 30.000 presenze, mancavano solo questi nomi per provare a fare un bilancio. Il numero degli spettatori è interessante e la gioia è evidente nel presidente della Quadriennale, Gino Agnese, che ancora una volta ha voluto sottolineare l’importanza di una manifestazione come questa, che tocca molto da vicino tutte le espressioni dell’arte italiana contemporanea. A vincere però uno straniero, Adrian Paci. Originario dell’Albania, l’artista in realtà lavora e vive da tempo in Italia; in tutta la sua produzione però, non ultimo in quest’opera che gli ha dato la vittoria, dal titolo Centro di permanenza temporanea, si palesano molto bene le sue origini, ma soprattutto le problematiche vissute nel suo paese. In quasi tutti i suoi lavori infatti Paci richiama fortemente le sofferenze che caratterizzano da tempo gli oppressi di questa società. Vittoria ottenuta meritevolmente la sua, che ha realizzato un video nel quale si vedono diversi uomini salire la scaletta di un aereo, stringersi in uno spazio ristretto, aspettare, fermi, con i volti angosciati, fino a che la camera non apre la prospettiva a scoprire così che non c’è nessun aereo. La scaletta semplicemente rimane lì, senza nulla davanti. La sensazione, a video concluso, è quella di uno scoramento, che dà il destro a ulteriori riflessioni. E questo è ciò che probabilmente viene chiesto oggi all’arte, niente più falsi pudori, né una ricerca a volte parossistica della bellezza, ma invece una consapevolezza del mondo circostante. Il secondo premio è andato a Debora Logorio, anche lei presente con un video. Il premio alla carriera invece è andato a Maurizio Cattelan. L’artista, oramai da diversi anni bandiera del nostro paese, nonostante le polemiche che da sempre lo accompagnano a ogni sua uscita pubblica, sarà anche il protagonista, nel 2009, di una giornata di studi organizzata dalla Quadriennale.