La Vincenzi sbotta: sono pazzi questi alleati

Nega che la Regione non conoscesse le sue intenzioni in merito al Park dell'Acquasola, esclude che i costruttori incaricati del progetto non fossero stati avvisati della sua presa di posizione, si infervora con la stampa cittadina (in particolare con editoriali del Secolo XIX e del Corriere Mercantile) «rea» di bollarla come «il sindaco del non fare».
È una Marta Vincenzi arrabbiata o quantomeno visibilmente seccata quella che ieri ha convocato in quattro e quattr'otto una conferenza stampa per spiegare la sua posizione per il progetto dell'Acquasola e per la super strada a mare di sei corsie. Ma (...)