Vincenzi scarica Sanguineti. Poi lo scusa

Dunque, nell’Ulivo funziona così. Chi vince le primarie fa il candidato e incassa l’appoggio degli «sconfitti». Cioè, se Marta Vincenzi rappresenterà l’Ulivo sarà lei a fare la paladina anche di Edoardo Sanguineti e compagni. A dover portare avanti un programma unitario. Ma il programma di Sanguineti è chiaro: restaurare l’odio di classe.
Onorevole Vincenzi, come la mettiamo?
«La mettiamo che trovo molto infelice questa sua battuta».
Veramente non era una battuta...
«Ne prendo atto e contemporaneamente ne prendo anche le distanze. Lunghe distanze».
Però Sanguineti farà le primarie (...)