Vini doc, tagliatelle e tartufo Il cenone delle star è italiano

I divi del cinema spendono cifre folli per offrire agli amici un menù di prodotti tipici del Bel Paese

L’anno nuovo, all’ombra dell’insegna di Hollywood, avrà l’aroma del tartufo; accompagnato, al posto dei classici champagne, da vini italiani. Meglio se millesimati e doc. Hollywood e l’italian food, le star del cinema e i prodotti dop del Bel Paese. Un rapporto d’amore di lunga data, che negli ultimi tempi ha visto la propensione generica per il cibo del Bel Paese trasformarsi in vera e propria passione, con tanto di competenze e ricerca di abbinamenti degne dei migliori gastronomi nostrani. Secondo il settimanale britannico The Guardian, uno dei capofila di questo trend sarebbe Francis Ford Coppola che gestisce secondo gli standard italiani la propria produzione vinicola nella Napa Valley (California).
Non manca di perfetto gusto italico anche il Blues Brother Dan Aykroyd, che stando alla rivista Forbes cura le sue vigne seguendo rigorosamente tecniche enologiche made in Italy. Dal vino si passa al tartufo, vero oggetto del desiderio: secondo la rivista americana People, bibbia del gossip d’oltreoceano, ogni anno la pop star Madonna assolda un gruppo di universitari per monitorare le quotazioni internazionali del tubero per acquistare intere partite non appena la prima scelta sfiora i 400 dollari l’etto. Degna compagna della cantante l’australiana Nicole Kidman che, secondo la rivista In Touch, mangia pasta aromatizzata al tartufo almeno tre volte a settimana. Uma Thurman invece si affida a uno chef personale specializzato in tartufo per feste e cene mondane. Il celebre tubero ha una nutrita schiera di estimatori anche in campo maschile, con George Clooney, Johnny Depp e Quentin Tarantino che, come si legge su Fhm, «abbina il tartufo, per il quale è disposto a spendere cifre da capogiro, a grossi sigari toscani». Sorprende vedere nelle schiere degli amanti del tartufo anche un «duro» come Bruce Willis, vera icona della virilità a stelle e strisce. Secondo il Metropolitan Post l’attore preferirebbe il tartufo bianco d’Alba, che abbina esclusivamente a vini piemontesi. Infine alcune star preferiscono venire direttamente in Italia per fare turismo enogastronomico alla ricerca dei cibi più raffinati. È il caso della nuova coppia Tom e Katie Cruise avvistati qualche settimana fa in Alta Badia, dove hanno trascorso qualche giorno in un lussuoso albergo dell’Alto Adige, battendo i ristoranti della zona alla ricerca dei migliori prodotti tipici.