La vinificazione Così si produce il più amato dalle signore

Il vino rosé è prodotto con uve nere vinificate in bianco. È un vino la cui preparazione avviene attraverso un processo raffinato: il mosto viene lasciato macerare con le bucce per poche ore (da un minimo di 6-12 ore a un massimo di 24 ore), il tempo sufficiente per assumere una tinta rosata, pallida e ottenere un sapore fruttato e mielato. Raggiunge così una gradazione media intorno ai 12°. Viene servito come aperitivo o, durante i pasti, è ideale con pesce (anche sushi), pasta con sughi delicati, salumi leggeri, carni bianche e zuppe. È considerato il più amato dal palato femminile.