A Vinitaly 2017 brindisi e degustazioni di qualità anche nei «fuorisalone»

Per quattro giorni Verona è la capitale mondiale del mondo dei vini, dei distillati e dell'enogastronomia. Da oggi al 12 aprile, in Fiera, è in programma i l 51° Vinitaly: 4.100 gli espositori da circa 30 Paesi, ai quali vanno aggiunte le circa 500 imprese presenti alle rassegne Sol & Agrifood (agroalimentare di qualità) ed Enolitech (tecnologie per la viticoltura, l'enologia, l'olivicoltura e la produzione olearia), che si tengono in contemporanea a Veronafiere. Attesi circa 130mila visitatori, tra i quali 400 nuovi buyer in arrivo dal Regno Unito, in barba ai timori sulle conseguenze sul piano dell'import-export legati alla Brexit. Tra le novità di Vinitaly 2017, il «fuorisalone» (fino al giorno 11) con spettacoli, mostre e incontri con grandi ospiti, non più solo nel centro di Verona ma anche sulla rive del Lago di Garda, e precisamente a Bardolino. Vinitaly 2017 festeggia anche la prima edizione di «5Star Wines the Book», una guida sulle migliori cantine realizzata dalla Fiera e tiene a battesimo nuovi eventi con chef stellati ed emergenti per soddisfare la crescente passione del pubblico per il lavoro tra i fornelli. Per ulteriori informazioni: www.vinitaly.com.

RCe