Vino adulterato Mannino nei guai

L’ex ministro Calogero Mannino, candidato al Senato per l’Udc, è stato indagato, nel suo ruolo di produttore vitivinicolo, dalla Procura di Marsala per associazione per delinquere, frode in commercio e vendita di sostanze non genuine. L’indagine è condotta dal pm Cristina Pigozzo che ha chiesto e ottenuto un incidente probatorio che inizierà oggi davanti al gip. A Mannino è contestato di avere messo in commercio due partite di vino passito Scirafi Vigna della Fortezza Abrax entrambe del 2003, che per l’accusa sarebbero risultate sofisticate. L’azienda vinicola che l’ha prodotto è stata fondata sette anni fa a Pantelleria dall’ex ministro. Per la stessa vicenda sono indagate nove persone, tra le quali anche il legale rappresentate dell’azienda Angelo Salmeri e l’enologo Nicola Centonze.