Viola convoca i sindacati

Bpm

Nuova visita del presidente di Bpm, Roberto Mazzotta, in Banca d’Italia, mentre secondo quanto riferito dall’agenzia Radiocor, che cita fonti sindacali, il dg della Bpm Fabrizio Viola ha convocato tutti i sindacati il 25 giugno, per avviare il confronto sulla fusione con Bper. È la terza volta che Viola invita i sindacati a una discussione sul progetto di aggregazione con Bper. Un confronto per cui, secondo le principali sigle dell’istituto (Fabi, Fisac-Cgil e Fiba-Cisl), «mancano totalmente i presupposti». Una lettera alla Banca d’Italia, intanto, è allo studio dell’Associazione amici della Bpm, che valuta la possibilità di comunicare direttamente a via Nazionale la posizione dei dipendenti-soci. Sulla questione, tuttavia, non c’è una posizione unitaria.