Violenta 13enne, condannato a 4 anni

Quattro anni di reclusione: questa la condanna che la nona sezione del tribunale penale ha inflitto ad F.A., un italiano di 20 anni accusato di violenza sessuale su una ragazza di 13 anni, fidanzatina del fratello dell'imputato. Secondo il racconto della vittima il ragazzo l'avrebbe anche minacciata per convincerla a non denunciarlo. Per indurla ad accettare la sua proposta sessuale l'imputato aveva inoltre minacciato la ragazzina dicendo che, in caso contrario, sarebbe andato dai suoi genitori a raccontare la relazione che lei aveva con il fratello. Il ministro Calderoli: «Castrazione chimica per difendere le donne».