Violenta la sua ex: convalidato il fermo

Confermato l’arresto per il tunisino che, nei giorni scorsi, aveva picchiato e stuprato l’ex fidanzata. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano, Fabio Paparella, ha disposto anche la reclusione in carcere per il giovane. Il maghrebino, 27 anni, operaio con permesso di soggiorno, era stato arrestato qualche giorno fa. Il tunisino aveva invitato la sua ex fidanzata per discutere della loro relazione, terminata sei mesi prima. Durante il chiarimento l’uomo ha preso una cintura e ha frustato la giovane, quindi l’ha violentata.