Violentata 14enne ubriaca I fermati: "Cosa avreste fatto al nostro posto?"

Ragazzina di 14 anni stuprata sabato notte nella zona universitaria di Bologna da due
giovani di Lecce.
I due pugliesi sono stati rintracciati dai carabinieri
ancora in zona poco dopo la denuncia

Bologna - Una ragazzina di 14 anni ha denunciato di aver subito uno stupro, nella notte tra sabato e domenica nella zona universitaria di Bologna da parte di due giovani di Lecce poco più che maggiorenni. I due pugliesi erano stati rintracciati dai carabinieri ancora in zona poco dopo la denuncia. Sulla base dei primi accertamenti i due erano stati denunciati a piede libero.

L'accusa del pm Il pm Antonella Scandellari ha ricevuto ulteriori elementi che rendono molto credibile il racconto della ragazzina. Per i due l’accusa con cui sono stati iscritti sul registro degli indagati è quella di violenza sessuale di gruppo. Quando sono stati rintracciati ai carabinieri hanno riferito che la ragazzina era consenziente: "Lei cosa avrebbe fatto se fosse stato nei nostri panni?", hanno detto al termine dell’interrogatorio. Ma dalla denuncia dettagliata fatta dalla ragazzina, che in un primo tempo era tramortita dall’alcol, e anche dal racconto dell’amica, di un paio di anni più grande, con cui era uscita, è emersa la violenza sessuale.

La ricostruzione dei fatti Le due amiche hanno incontrato i due leccesi a Bologna in zona universitaria. Sono entrati in un primo locale dove i due maggiorenni hanno offerto bevute a base di mix di superalcolici. Poi sono andati in un altro locale dove hanno continuato a bere Quindi il ritorno nel primo locale, con altre bevute. Tra l’altro dovrà essere valutata anche la facilità con cui sono stati serviti dai baristi alcolici a minorenni già ubriachi. La violenza si sarebbe consumata nei giardinetti del Guasto. L’amica era poco distante e stava parlando con un altro ragazzo. Anche lei era molto ubriaca. Ha riferito di aver sentito dei lamenti. È stato poi il ragazzo che parlava con lei a trovare la quattordicenne accasciata e sporca di vomito e a chiamare i carabinieri.