Violentata nel cantiere degli Uffizi

L’ha vista, l’ha seguita, l’ha aggredita nel bagno del cantiere edile allestito all’esterno della Galleria degli Uffizi, a Firenze, poi è fuggito. Ma lei lo ha descritto ai carabinieri che sono riusciti a identificarlo e ad arrestarlo. L’uomo, un operaio di Torre del Greco (Napoli) residente a Cavriglia (Arezzo), ha 37 anni ed è ora accusato di violenza sessuale. L’episodio è avvenuto poco prima di mezzogiorno. La ragazza, dipendente di una impresa di servizi, si era recata in una delle strutture mobili utilizzate come toilette. L’uomo, che già da qualche giorno aveva notato la donna e le aveva rivolto apprezzamenti tentando un approccio, l’ha seguita e quindi bloccata.